È attualmente attiva, nella Regione Lazio, l’iniziativa per il miglioramento delle condizioni di produzione e commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura. Il bando prevede un contributo a fondo perduto e si articola in più sottomisure:

MISURA C – “Razionalizzazione della transumanza”

  • Azione C.2 – Acquisto attrezzature per l’esercizio del nomadismo:
    • Sottoazione C.2.1 – Acquisto arnie;
    • Sottoazione C.2.2 – Acquisto macchine, attrezzature e materiali vari per l’esercizio del nomadismo;

MISURA E “Misure di sostegno per il ripopolamento del patrimonio apicolo dell’Unione:

  • Azione E.1 – Acquisto di sciami, nuclei, pacchi d’api e api regine;
  • Azione E.2 – Acquisto materiale per la conduzione dell’azienda apistica da riproduzione.

Bando apicoltura Lazio: a chi si rivolge ed entità dell’erogazione

Possono partecipare all’azione C.2 forme associate e apicoltori che risultano essere in regola con gli obblighi di identificazione e registrazione degli alveari che effettuano nomadismo. Le azioni E.1 ed E.2 si rivolgono invece agli apicoltori che risultano essere in regola con gli obblighi di identificazione e registrazione degli alveari.

Per l’azione C.2.1 è previsto un contributo a fondo perduto non superiore al 60% su una spesa pubblica totale di 100.000 euro; per l’azione C.2.2 il fondo perduto, per la medesima spesa, sarà del 50%. Le azioni E.1 ed E.2 prevedono un fondo perduto del 60% su una spesa pubblica di 42.358,73 euro.

Bando apicoltura Lazio: spese ammissibili

Il bando apicoltura della Regione Lazio finanzia le spese sostenute per l’acquisto di macchinari, attrezzature per l’esercizio del nomadismo quali muletti elevatori, gru, carriole porta arnie, supporti che facilitino lo spostamento delle arnie, piccoli rimorchi, et similia; l’acquisto di arnie e arniette obbligatoriamente provviste di fondo a rete diagnostico. Sono ammesse e sostenute dalle azioni E.1, E.2 le spese che riguardano l’acquisto di sciami almeno su 5 favi di Apis mellifera Ligustica; api regine di Apis mellifera Ligustica; attrezzature e materiale per la conduzione dell’azienda apistica da riproduzione

Scadenza: 13 gennaio 2020

Il nostro studio è a disposizione per offrire maggiori informazioni e consulenza al riguardo