E’ stata pubblicata dall’ ISTITUTO DEL CREDITO SPORTIVO, la Misura “Bando Comuni in pista”. Il contributo a fondo perduto per l’abbattimento della quota interessi sui mutui, a quindici e a vent’anni, per il finanziamento di progetti relativi a piste ciclabili.

La misura si pone inoltre l’obiettivo di favorire la diffusione di stili di vita sana incrementando la pratica sportiva amatoriale, diminuendo soprattutto il traffico dei centri urbani con positivi effetti sull’ambiente.

Bando Comuni in pista: soggetti e regolamento

La misura è rivolta a:

A) Comuni;
B) Unione di Comuni ed i Comuni in forma associata;
C) Città Metropolitane;
D) Province;
E) Regioni;

Il bando prevede che:
1)  L’intervento possa essere realizzato su tutto il territorio nazionale;
2) I contributi concessi saranno calcolati in misura pari alla quota interessi del mutuo avente la durata richiesta, di quindici o venti anni;
3) Venga favorita la diffusione di stili di vita sana, incrementando la pratica sportiva amatoriale;
4) Si stimoli la diffusione di una mobilità lenta in grado di favorire la fruizione del patrimonio culturale ed ambientale in Italia con effetti positivi sul turismo e l’occupazione;
5) Attraverso la misura in oggetto, si abbia un notevole beneficio dal punto di vista dell’ambiente grazie ad un notevole abbattimento dei mezzi privati e di conseguenza di mezzi inquinanti, decongestionando inoltre il traffico dei centri urbani;

Scadenza: La domanda può essere presentata entro il 05/12/2020.

Il nostro studio resta a disposizione di quanti siano interessati ad avere ulteriori informazioni o a realizzare e presentare la domanda di partecipazione al bando

Resta sempre aggiornato e seguici su Facebook, in arrivo tante novità!!!