Nel mese di febbraio la Regione Campania attiverà il bando per le imprese artigiane del territorio che consiste nell’emissione di un contributo a fondo perduto fino al 50% a sostegno dei programmi di sviluppo di lavorazione, implementazione di azioni marketing, miglioramento delle performance ambientali aziendali e/o dei livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Bando imprese artigiane: a chi si rivolge e le spese ammesse

L’avviso si rivolge a micro e piccole imprese in attività da minimo due anni, iscritte nel Registro delle imprese, sezione speciale, istituito presso la CCIAA territorialmente competente e che abbiano l’unità oggetto d’intervento nella Regione Campania. Le imprese che presenteranno progetto potranno veder finanziate le spese relative a:

  • Attrezzature, macchinari e impianti;
  • Ristrutturazione della sede operativa;
  • Brevetti, licenze, know-how, programmi informatrici;
  • Servizi specialistici riguardanti ICT, marketing e innovazione;
  • Spese relative al capitale circolante e per l’acquisizione di garanzie, materie prime, semilavorati, materiali.

Bando imprese artigiane: entità e modalità di erogazione

Le spese ammissibili dovranno avere un importo compreso tra i 10.000,00 euro (importo minimo) e i 50.000,00 euro, il tutto è da intendersi al netto di IVA. Il contributo a fondo perduto previsto dal bando imprese artigiane sarà pari, nella sua misura massima, al 50% delle spese ritenute ammissibili e verrà erogato secondo due SAL: una prima parte verrà versata dopo la realizzazione del 50% del programma di spesa previsto e sarà equivalente alla metà dell’importo finanziato; la seconda ed ultima parte a conclusione del programma, previo controllo in loco.

Le imprese interessate e in possesso dei requisiti sopraelencati potranno presentare la propria domanda di finanziamento a partire dalle ore 13.00 del 03 febbraio 2020. Termine ultimo di presentazione è giorno 04 marzo 2020, ore  13.00.

Il nostro studio è a disposizione di quanti siano interessati per ulteriori informazioni e per la compilazione della domanda.