Si iscrive tra le misure Po Fesr 2014-2020 promosse dalla Regione Sicilia, il bando per enti locali volto a promuovere le operazioni di realizzazione delle opere pubbliche, beni e servizi al fine di tutelare e valorizzare le aree di attrazione di rilevanza strategica. Il bando, azione 6.6.1, è rivolto agli Enti che gestiscono Riserve e Parchi Naturali, alle Associazioni ambientaliste, agli Enti Locali e alla Regione Siciliana.

Bando per enti locali: le spese ammissibili

I lavori che potranno essere svolti tramite la partecipazione alla suddetta agevolazione riguardano: le attività di recupero o realizzazione di sentieri o punti di accesso alle aree della Rete Ecologica Regionale, reti ciclopedonali, aree verdi attrezzate per ricreazione all’aria aperta, punti di osservazione, orti botanici, centri visita, info point e strutture ricettive; riqualificazione delle arie di valore paesaggistico, ambientale, naturale per lo sviluppo di turismo eco-compatibile e sostenibile.

Saranno pertanto finanziate le spese relative a: esecuzione di lavori riguardanti opere, impianti e l’acquisizione di servizi e forniture legate alla loro esecuzione; all’acquisto di immobili necessari per la realizzazione delle opere; indennità e contributi da versare a enti pubblici o privati previsti dalla normativa vigente; spese di esproprio e acquisizione delle aree non edificate o di acquisto di edifici già esistenti purché questi siano “direttamente connesse alla realizzazione dell’Operazione”; spese per rilievi, indagini, accertamenti.

Azione 6.6.1 Po Fesr Sicilia: entità dell’erogazione

Il bando per enti locali, azione 6.6.1 Po Fesr 2014-2020, prevede un finanziamento con contributo a fondo perduto pari al 100% delle spese ritenute ammissibili.
Scadenza – La domanda di partecipazione al bando potrà essere presentata entro il 12 marzo 2020. Il nostro studio resta a disposizione di quanti siano interessati per fornire maggiori informazioni e/o per svolgere la procedura di partecipazione al presente avviso.