Il bando Sviluppo Impresa della CCIAA di Roma si pone come obiettivo il supporto alle imprese site a Roma e provincia nella fase successiva alla loro costituzione agevolandone lo sviluppo dell’attività produttiva, la digitalizzazione e l’innovazione di prodotti e processi aziendali. Si tratta di un contributo a fondo perduto erogato tramite voucher e la cui scadenza è prevista in data 31/12/2020.

Sono tre gli interventi previsti dal bando Sviluppo Impresa. Il primo è dedicato alle start up, il secondo alle PMI e il terzo ai piani di innovazione e digitalizzazione proposti dalle imprese. L’importo dei voucher è di 2.500 euro per ditta individuale e società di persone; di 5.000 euro per società di capitali, consorzi, cooperative.

Bando Sviluppo Impresa: voucher per start up

Le spese ammissibili per l’accompagnamento e il tutoraggio delle start up:

  1. valutazione della fattibilità e sostenibilità economica del progetto imprenditoriale;
  2. supporto nella definizione della strategia di sviluppo del progetto e nell’analisi delle soluzioni per lo svolgimento dell’attività;
  3. supporto nella redazione del business plan secondo gli standard riconosciuti dal sistema bancario;
  4. presentazione di relazioni o lettere che evidenzino alle banche le caratteristiche del progetto imprenditoriale;
  5. analisi dell’andamento dell’iniziativa condividendo con l’imprenditoriale azioni correttive necessarie a garantire il successo dell’iniziativa;
  6. eventuali corsi e seminari di cultura economico-finanziaria sulle dinamiche aziendali.
Bando Sviluppo Impresa CCIAA Roma: voucher per PMI

Le spese ammissibili per monitoraggio e sostegno delle PMI:

  1. analisi economico-finanziarie dell’impresa;
  2. esame delle banche dati pubbliche e private;
  3. elaborazione di rating;
  4. verifica dell’ammissibilità al Fondo Centrale di Garanzia.
Bando Sviluppo Impresa: voucher per digitalizzazione e innovazione

Le spese ammissibili per i progetti di digitalizzazione e innovazione:

  1. sostegno all’elaborazione di un piano di innovazione digitale;
  2. interventi per l’introduzione di tecnologie 4.0 nell’impresa;
  3. interventi per la digitalizzazione di processi produttivi nell’impresa;
  4. introduzione e/o sviluppo di tecnologie finanziarie (FinTech) in azienda.

Il nostro studio è a disposizione per offrire maggiori informazioni e consulenza al riguardo